Il codice dei cittabimbi: le chiavi per la cittadinanza

Nel momento in cui l’uomo ha deciso di vivere insieme, in piccole comunità, è stato necessario darsi delle leggi per convivere in pace. Oggi noi vogliamo stabilire delle regole per indirizzare il nostro comportamento secondo i nostri principi da buoni “cittabimbi”: siamo giunti a queste conclusioni poiché siamo arrivati a un buon punto del nostro progetto.

 

ONESTÁ

Essere leali, dire la verità e rispettare le leggi.

 

CONVIVERE NEL RISPETTO

Non dimentichiamo che la nostra libertà finisce dove inizia quella dell’altro.

 

ECOLOGIA

Mantenere  un mondo pulito significa  vivere  meglio: aiutaci.

 

AMORE PER L’AMBIENTE

Rispettare l’ambiente e la natura perché sono vita. Abbiamo un solo mondo e non possiamo fotocopiarlo.

 

PULIAMO IL MONDO

Inventiamo nuovi modi per riutilizzare oggetti, riduciamo i rifiuti, pratichiamo la differenziata: creiamo un mondo migliore.

 

STOP ALL’INQUINAMENTO

Utilizziamo di più i mezzi  pubblici  e andiamo a piedi quando possiamo: fa bene a noi e all’ambiente.

 

SOLIDARIETÁ

Significa avere rispetto e compassione per le persone meno  fortunate perché  domani potremmo essere noi.

 

DIFFONDERE LA GENTILEZZA

Essere gentili con tutti e non escludere gli altri;aiutare  i meno abili,  i meno fortunati e non distinguere in base alla razza e all’aspetto.

 

AMORE PER LA VITA

Aiutiamo gli animali, non maltrattiamoli:anche loro hanno sentimenti.

 

PROBLEM SOLVING

Di  fronte a un problema   interroghiamoci per trovare una soluzione creativa e fantasiosa.

 

OFFRIRE AMICIZIA

Non  escludere mai nessuno in base all’ apparenza : il  confronto può aiutarci a migliorare.

 

LA VERA BELLEZZA

Impariamo a vedere oltre  l’ aspetto fisico:perché la bellezza interiore vale di più di quella  esteriore.

 

INFORMARSI E PARTECIPARE

Essere curiosi, studiare,imparare cose nuove, partecipando alle attività  sociali e culturali .

 

VALUTARE LE CONSEGUENZE

Prima di agire facciamoci delle domande.

 

TROVARE E VIVERE LA FELICITÀ

Gioiamo di ogni cosa, rallegriamoci e mostriamo felicità: non abbassiamoci a  nessun altro livello.

 

Noi ci assumiamo la responsabilità di vivere da cittadini attivi e diffondere i nostri principi: come dice Gandhi iniziamo con l’essere il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo … E voi? Vi lamentate o decidete di fare qualcosa?

 

 

 

3 Comments

  • Sandro Boccadoro

    Cari ragazzi.dopo due tentativi errati riesco a mettermi in contatto con voi. Ho apprezzato il codice comportamentale che avete codificato in questa pagina del blog. Leggendo i principi enunciati per convivere in pace ho ripensato a un altro vostro articolo che avete intitolato “Lezione di cittadinanza imparando dai film”. Poco tempo fa ho visto in televisione un film molto istruttivo su questo argomento. E’ un film biografico dedicato alla vita di una cittadina birmana AUNG SAN SUU KYI,alla quale nel 1991 è stato concesso il premio Nobel per la pace. Anche a scapito degli affetti più cari verso la sua famiglia,ha lottato per affermare i diritti civili contro la tirannia del suo paese natale. Con la sua lotta non violenta è riuscita a far prevalere i principi fondamentali dei diritti umani :la convivenza dei popoli,il rispetto degli altri,la dedizione agli emarginati,il diritto all’istruzione.
    Probabilmente il film sarà riproposto in qualche programma televisivo,vi consiglio di guardarlo. Il titolo è “L’amore per la libertà” Vi saluto con affetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *